Concorso Finanzieri: 382 allievi

Concorsi Finanzieri

CONCORSO (scad. 15 giugno 2018)
Posti a concorso 

    1. E' indetto, per l'anno 2018, un pubblico concorso, per  titoli
ed esami, per il reclutamento di  trecentottanta  allievi  finanzieri
cui possono partecipare: 
      a) i volontari in ferma prefissata di un anno (c.d. «VFP1») che
abbiano svolto, alla data di scadenza del  termine  di  presentazione
della domanda di partecipazione, almeno sette  mesi  in  tale  stato,
ovvero in rafferma annuale (c.d. «VFP1T»), in servizio.  I  candidati
in servizio in qualita' di volontari in ferma prefissata di  un  anno
(c.d. «VFP1») devono, comunque, aver  completato  tale  periodo  alla
data dell'effettivo incorporamento; 
      b) i volontari in ferma prefissata di un anno (c.d. «VFP1»)  in
congedo che abbiano completato la relativa  ferma,  ovvero  in  ferma
quadriennale (c.d. «VFP4») in servizio o in congedo; 
      c)  i  cittadini  italiani  anche  se  non  appartenenti   alle
categorie di cui alle precedenti lettere a) e b). 

2. Dei suddetti posti: 
      a) n. 335 sono per il contingente ordinario di cui: 
        (1) n. 182 riservati ai volontari di cui al comma 1,  lettera
a); 
        (2) n. 78 riservati ai volontari di cui al comma  1,  lettera
b); 
        (3) n. 75 destinati ai cittadini italiani di cui al comma  1,
lettera c); 
      b) n. 45 sono per il contingente di mare di cui: 
        (1) n. 30 alla specializzazione «Nocchiere», cosi' ripartiti: 
          (a) n. 16 riservati ai volontari di cui al comma 1, lettera
a); 
          (b) n. 7 riservati ai volontari di cui al comma 1,  lettera
b); 
          (c) n. 7 destinati ai cittadini italiani di cui al comma 1,
lettera c); 
        (2) n. 15  alla  specializzazione  «Motorista  navale»  cosi'
ripartiti: 
          (a) n. 8 riservati ai volontari di cui al comma 1,  lettera
a); 
          (b) n. 4 riservati ai volontari di cui al comma 1,  lettera
b); 
          (c) n. 3 destinati ai cittadini italiani di cui al comma 1,
lettera c). 
    3. Dei settantacinque posti di cui al comma 2, lettera a), numero
(3), subordinatamente al possesso degli  altri  requisiti  prescritti
dall'art.  2,  n.  23  sono  riservati  ai  candidati   in   possesso
dell'attestato di cui all'art. 4 del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma di istituto di
istruzione secondaria di secondo grado o superiore. 

4. Lo svolgimento del concorso comprende: 
        a) prova scritta, consistente in un questionario  a  risposta
multipla; 
        b) prove di efficienza fisica; 
        c) accertamento dell'idoneita' psico-fisica; 
        d) accertamento dell'idoneita' attitudinale. 

 5. L'inizio e la durata del corso di  formazione  sono  stabiliti
dal Comando generale della Guardia di finanza. 

6. Il Corpo della Guardia di finanza si riserva  la  facolta'  di
revocare il bando di concorso, di sospendere o di rinviare  le  prove
concorsuali, di modificare, fino  alla  data  di  approvazione  delle
graduatorie finali di merito, il numero  dei  posti  a  concorso,  di
sospendere l'ammissione al corso  di  formazione  dei  vincitori,  in
ragione  del  numero  di  assunzioni   complessivamente   autorizzate
dall'Autorita'  di  governo,  nonche'  di  esigenze  attualmente  non
valutabili ne' prevedibili.